Il mistero dell’algoritmo Instagram: come funziona e come spiccare.

Per emergere sui social servono contenuti interessanti, piani editoriali ben studiati, campagne di sponsorizzazione ad hoc ma anche e soprattutto conoscere a fondo le dinamiche che vi si celano dietro.
Questi meccanismi sconosciuti sono gli algoritmi e Instagram ha deciso di svelare tutti i segreti del suo.

Come funziona.

L’algoritmo influenza la visibilità dei contenuti sui social e sfruttarne la conoscenza permette di guadagnare maggiori interazioni e notorietà sul Feed, nelle Stories, nei Reels, nella sezione Esplora e su IGTV.
Questo meccanismo è in costante aggiornamento: mentre in passato l’ordine veniva organizzato sulla base del criterio cronologico di pubblicazione, oggi invece la visibilità viene studiata dall’intelligenza artificiale per creare un’esperienza migliore e personalizzata, basata sugli interessi dell’utente.
Ogni sezione su Instagram viene controllata dal proprio algoritmo: questa informazione deve orientare le vostre strategie.

Il Feed.

Il primo algoritmo stabilisce l’ordine in cui i post vengono visualizzati dall’utente sul suo Feed IG. I fattori che influenzano questo meccanismo sono:

  • Engagement
    Gli utenti che interagiscono molto con i contenuti di un dato profilo avranno maggiori probabilità di visualizzare i suoi contenuti futuri.
  • Interesse per contenuti simili
    Se gli utenti interagiscono con contenuti simili a quelli di un dato profilo, avranno maggiori probabilità di visualizzare i suoi post.
  • Rilevanza
    Quando un post viene pubblicato su Instagram, l’algoritmo gli assegna un punteggio di rilevanza che influisce sulla sua visibilità nei Feed.

Questo meccanismo viene influenzato anche da altri due fattori: numero di persone seguite e tempo trascorso sulla piattaforma.
Se il numero di seguiti dell’utente è molto alto sarà più difficile spiccare tra la folla e raggiungere la cima del suo Feed.
Allo stesso modo, meno tempo l’utente trascorre sul social più sarà complicato emergere.

Le Stories.

Per quanto riguarda le IG Stories, funzionalità tra le più in voga del momento, l’algoritmo premia i contenuti degli account con cui l’utente interagisce di più attraverso commenti, like, DM e interazioni con le Stories stesse.
Anche in questo caso, quindi, è importante coinvolgere l’audience e stimolare l’interazione.
Oltre a questo, anche la posizione geografica influisce in modo rilevante sulla visibilità: geotaggando il luogo nella Storia, questa apparirà alle persone in prossimità di quella zona.

La sezione Esplora.

L’algoritmo per la sezione Esplora segue in parte l’onda di quello per il Feed, mostrando i contenuti sulla base dell’interesse dimostrato dall’utente.
La differenza sostanziale è che il Feed mostrerà solo post di account già seguiti, mentre in Esplora i contenuti che appaiono sono generalmente condivisi da utenti che non si seguono e proprio per questo motivo apparire in questa sezione può significare farsi conoscere dall’audience.

Reels e IGTV.

Simile a quello per il Feed, l’algoritmo per Reels e IGTV premia i contenuti dei profili con cui l’utente interagisce di più e valuta l’affinità del contenuto agli interessi della persona.
Di nuovo, creare contenuti di valore che attraggono e spingere l’audience all’interazione sono il modo migliore per spiccare. 

Come essere premiati dall’algoritmo.

Per inviare i giusti segnali all’algoritmo e favorire l’engagement la parola chiave è quindi interazione.
Per spingere l’utente a interagire con i contenuti la prima regola è creare contenuti di valore, ma non l’unica.

  1. Sfruttare le CTA per indurre a commentare o a richiedere informazioni, azione molto complessa e quindi rilevante per l’algoritmo.
  2. Inserire tag nelle Stories per essere ricondivisi e ricondividere quando si viene menzionati. Questo permette di far girare maggiormente il profilo.
  3. Inserire quiz, sondaggi, box delle domande e i vari sticker interattivi messi a disposizione dalla piattaforma per incuriosire gli utenti e invogliarli a interagire.
  4. Tenere d’occhio i giorni e le fasce orarie in cui il pubblico è più attivo e postare cogliendo l’attimo.
  5. Approfondire quali hashtag sono più utilizzati nel settore di interesse e funzionano meglio e sfruttarli per ottenere maggiore visibilità.
  6. Postare le anteprime di Reels e IGTV nel Feed per incuriosire e spingere gli utenti a vedere la versione integrale.
  7. Testare testare testare: IG non rivela tutti i suoi segreti, quindi sperimentate il più possibile.

Ti serve una strategia social per trovarti in pole position?

Contattaci: metteremo un boost alla tua notorietà.

    Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento.

    kfds_footer_curve_up_dark
    Menu