YouTube Marketing: perché farlo è una buona idea.

YouTube non ha bisogno di presentazioni.
Il colosso nasce come social network sul quale condividere video amatoriali, tutorial, video-blog, notizie…
Oggi, con oltre 2 miliardi di utenti registrati al mese, versioni localizzate in più di 100 Paesi in tutto il mondo e oltre 500 ore di contenuti caricati ogni minuto, definirlo semplicemente “social network” sarebbe riduttivo.
Se pensiamo poi che ⅓ del tempo online viene speso guardando video, per un brand la componente video strategy non dovrebbe mai mancare, e insieme a essa lo YouTube Marketing.

Partendo dalle domande più frequenti riguardo YouTube proviamo a chiarire alcuni dei dubbi più comuni.

Che cos’è un canale YouTube?

Il canale YouTube funziona come home page dell’account: mostra il nome, una descrizione, i video pubblici caricati e tutte le informazioni sull’utente.
Anche le aziende possono avere dei canali, diversi da quelli personali perché possono avere più di un proprietario o gestore.

Serve un account Google Ads per creare annunci su YouTube?

Sì, per fare pubblicità su YouTube è necessario disporre di un account Google Ads, piattaforma che permette di avviare campagne pubblicitarie su Google e sulla sua rete, compreso appunto YouTube.

Come si pubblicano gli annunci su YouTube?

Una volta effettuata la registrazione a Google Ads, bisogna caricare il video che si intende utilizzare per l’annuncio, avviare la campagna che dovrà includerlo, definire il pubblico a cui mostrarlo e determinare il budget che si è disposti a investire.

Quanto costano gli annunci su YouTube?

In base alla disponibilità e all’attività si può definire un budget e un metodo di pagamento a piacimento.
Avendo un costo basato su click (Pay Per Click) e visualizzazioni il pagamento avviene solo se gli utenti scelgono di guardare l’annuncio per almeno 30 secondi o se interagiscono facendo click su banner, call to action etc.
Infine, possono essere apportate modifiche al budget e al metodo di pagamento in qualsiasi momento.

Dove vengono visualizzati gli annunci?

Gli annunci vengono visualizzati su YouTube in modi differenti in base alla tipologia. Gli annunci TrueView in-stream, ad esempio, vengono mostrati prima o durante i video guardati da utenti potenzialmente interessati. I video Bumper invece sono annunci di soli 6 secondi non skippabili: poco impegnativi da realizzare e dall’altissimo impatto pubblicitario.

Le statistiche

Il report “The State of Video Marketing” pubblicato da Wyzowl e ripreso da HubSpot riporta le statistiche derivanti da un questionario sottoposto, nel dicembre 2020, a 813 intervistati tra esperti di marketing e consumatori.
Da questo report emerge che

  • l’86% delle aziende utilizza i video come strumento di marketing
  • l’86% dei marketer afferma che i video hanno aumentato il traffico al sito web e l’87% che, in generale, offrono loro un buon ritorno sull’investimento
  • il 96% dei consumatori ha guardato un video esplicativo per saperne di più su un prodotto o servizio
  • il 69% dei non-video marketer afferma di aspettarsi di iniziare a utilizzare i video come strumento di marketing nel 2021
  • l’87% dei video marketer ha affermato che YouTube è un canale efficace
  • l’89% dei professionisti del marketing video prevede di includere YouTube nella propria strategia di marketing del 2021 (+1% rispetto allo scorso anno).

Questo è solo un assaggio, il primo capitolo di un’interessante strategia che potrebbe arricchire il marketing del tuo brand.

Sei curioso di saperne di più?

Stay tuned.

    Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento.

    kfds_footer_curve_up_dark
    Menu