Credete che la vostra azienda non abbia molto da dire?

Sbagliate e vi spieghiamo perché.

Per chi lavora in comunicazione la sfida continua sta nel trovare messaggi da veicolare e modi nuovi per farlo. La parte difficile è la seconda perché la prima invece è semplicissima.

Credete sia una banalità? Sì, forse o meglio per alcuni potrebbe esserlo. La realtà è che ci sono miriadi di aziende, soprattutto b2b e realtà industriali, che pensano di non aver bisogno della comunicazione, convinti di non aver nulla da dire.

  • Aziende che si accontentano di foto e video fatti con il telefonino.
  • Aziende che affidano il proprio sito al famigerato cugino.
  • Aziende che fanno scrivere i testi alla receptionist, perché son due righe in croce che tanto non legge nessuno.

Prendiamoci qualche riga per approfondire l’argomento.

Ecco la nostra top 3 di convinzioni errate del cliente b2b, con relative risposte.

Cliente: ma noi facciamo b2b, perché dovremmo essere creativi?
Risposta: perché il vostro target, anche se di settore, è fatto di persone, consumatori a loro volta con gusti, opinioni e intelligenze da incuriosire.

Cliente: ma il nostro prodotto non è bello, perché dobbiamo fotografarlo?
Risposta: una vite non è diversa da un fusillo che se ci pensate è solo un po’ d’acqua, farina e tradizione e serve a farci un piatto di pasta mica qualcosa di avanzato, esclusivo o pregiato. Ma esiste qualcosa di più iconico o valoriale?
Ecco: con i dovuti distinguo, bastano delle buone luci, un claim di valore ed è subito Made In Italy.

Cliente: ma il mio prodotto non ha molte specifiche, come faccio a costruirci sopra un piano editoriale?
Risposta: Mc Donald con una decina di panini sono 70 anni che fa comunicazione.

Potremmo andare avanti, ma credo abbiate capito il punto. 

  • Una comunicazione di qualità non è mai sprecata.
  • Una comunicazione di valore non è mai superflua.
  • Una comunicazione differenziante premia, sempre.

Non guardate il vostro prodotto per quello che è ma guardatelo per quello che contribuisce a dare.

La funzione di una componente elettronica intelligente sarà regalare un’ora sul divano a mamma e papà.

La forza di un pistone non è la sua lega ma è collaborare a rendere indimenticabile una vacanza in camper.

Il benefit di una vernice non è essere antimuffa: il suo odore ricorderà a una madre quando preparava la cameretta per il bebè in arrivo.

Il plus di un tubo non è la sua saldatura ma l’aiutare a dissetare un villaggio nel continente africano. 

Il potere di un foglio di alluminio non è la sua certificazione ma il diventare il prezioso incarto di un cioccolatino che farà sorridere qualcuno.

E così via.

Non avete bisogno di un prodotto più bello: avete solo bisogno di un fotografo più bravo, di un copy più ispirato, di un graphic designer più preparato.

Quindi abbiate il coraggio di osare: chiedete alla vostra agenzia di rendervi emozionanti, speciali e bellissimi. Ne saranno entusiasti. 

La vostra agenzia non sa come rendervi emozionanti, speciali e bellissimi?

Chiamateci, e lasciatevi guardare con occhi nuovi.

    Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento.

    kfds_footer_curve_up_dark
    Menu